Ugo Gelmi si è diplomato in fagotto nel 1981 presso il Civico Istituto Musicale “G. Donizetti"
di Bergamo, conseguendo il premio “Baronessa Maria Scotti Perego” assegnato ai migliori diplomi,
studiando sotto la guida del maestro Mario Cazzola, già primo fagotto del Teatro alla Scala di Milano.
E’ insegnante di scuola media e contemporaneamente si dedica allo studio del sassofono e della musica Jazz.

Dal 1976 è componente del Gruppo Fiati Musica Aperta diretto dal Maestro Pieralberto Cattaneo, con il quale ha vinto nel 1981 il concorso Internazionale “Città di Stresa”, inciso un disco di musiche sacre inedite di G. Donizetti e S. Mayr e svolto un'intensa attività concertistica in Italia, Francia, Germania, Belgio, Stati Uniti e paesi dell'Est.

Nel 1998 il gruppo fiati “Musica Aperta” viene invitato al Festival Internazionale di Lubiana.
Realizza, con la regia di R. Usai, le musiche di scena del Teatro Ridotto, con il quale ha partecipato alla rassegna nazionale di teatro a Volterra nel 1995 e 1996.
Nel 1990 con il gruppo Boite Menagere incide il Cd “Sputnik” e nel 1992 “Interferenze” presentato ad Umbria Jazz 93.

Ha inciso nel 1998, con l’Orchestra da Camera degli Incontri Europei con la Musica, un CD dello “Stabat Mater n.3 in C minor” di Giovanni Simone Mayr.


Ha collaborato in qualità di primo fagotto con l’Orchestra Sinfonica dell’Università Cattolica di Milano con la quale ha suonato nel 1999 l’ouverture dalle “Nozze di Figaro” di W.A.Mozart  sotto la direzione del Maestro Riccardo Muti ed ha inciso il “Requiem in Do minore”  di L. Cherubini sotto la guida del Maestro Simone Fermani.

Nel mese di maggio 2000 ha vinto l’audizione per primo fagotto bandita dall’Orchestra Sinfonica di Savona con la quale ha collaborato per la stagione lirico-sinfonica 2000-2001.
Ha suonato nell’orchestra “Ensemble Mobile” con la quale ha inciso il Cd “Jelly's Back in Town” con musiche di G. Gaslini, presentato in occasione di Bergamo Jazz 1996.
Con “Ensemble Mobile” ha collaborato con Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, Franco D’Andrea, Giorgio Gaslini e Paolo Fresu.
Nel 2001 ha inciso con il gruppo "il sottobosco" il Cd "viaggi fantastici in cinque secoli di musica" prodotto da "Chiama l'Africa".

Dal 2002 è primo fagotto dell'orchestra lirico-sinfonica della provincia di Lecco.
Dal 2005 è primo fagotto della Nuova cameristica di Milano.

Nel 2008 collabora con la Filarmonica mousikè e Gianluigi Trovesi al progetto "Trovesi all' opera" incidendo per la ECM il CD
"profumo di violetta" recensito da "musica Jazz" come uno dei tre dischi migliori dell'anno.

Attualmente è direttore dell' orchestra allievi "i piccoli musici" di Casazza.
[Home Page]